Incentivi alle imprese di autotrasporto

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, con Decreto 19 luglio 2016, ha destinato 25 milioni di euro per investimenti a favore delle imprese di autotrasporto, per l'annualità 2016.

Le imprese di autotrasporto possono utilizzare gli incentivi per il rinnovo e l'adeguamento tecnologico del parco veicolare, per l'acquisizione di beni strumentali per il trasporto intermodale e per favorire iniziative di collaborazione e di aggregazione fra le imprese del settore.

Possono accedere agli incentivi le imprese di autotrasporto di merci per conto di terzi attive sul territorio italiano, regolarmente iscritte al registro elettronico nazionale e all'Albo degli autotrasportatori di cose per conto di terzi.

Sono finanziabili, anche mediante locazione finanziaria, le acquisizioni di:

  • automezzi industriali pesanti nuovi di fabbrica a trazione alternativa a metano CNG e elettrica di massa complessiva a pieno carico pari o superiore a 3,5 tonnellate e fino a 7 tonnellate. Il contributo stabilito è di € 3.500 per ogni veicolo CNG e di € 10.000 per ogni veicolo elettrico;
  • automezzi industriali pesanti nuovi di fabbrica a trazione alternativa a metano CNG e gas naturale liquefatto LNG di massa complessiva a pieno carico pari o superiore a 7 tonnellate. Il contributo stabilito è di € 8.000 per ogni veicolo a trazione alternativa a metano CNG e di € 20.000 per ogni veicolo a trazione alternativa a gas naturale liquefatto LNG;
  • rimorchi e semirimorchi, nuovi di fabbrica, per il trasporto combinato ferroviario e per il trasporto combinato marittimo dotati di ganci nave;
  • gruppi di 8 casse mobili e 1 rimorchio o semirimorchio portacasse. Il contributo stabilito è di € 8.500 per l'acquisto di ciascun insieme di 8 casse e 1 rimorchio o semirimorchio.

E’ finanziabile inoltre la radiazione per rottamazione o per esportazione al di fuori del territorio dell'UE, di automezzi di massa complessiva a pieno carico pari o superiore a 11,5 tonnellate, con contestuale acquisizione, anche mediante locazione finanziaria, di automezzi industriali pesanti nuovi di fabbrica, adibiti al trasporto merci di massa complessiva a pieno carico pari o superiore a 11,5 tonnellate.

Gli investimenti sono finanziabili esclusivamente se avviati in data successiva alla data di pubblicazione del decreto nella Gazzetta Ufficiale (15 settembre 2016) e conclusi entro il 15 aprile 2017.

Le richieste di accesso ai contributi devono essere presentate, in via telematica e sottoscritte con firma digitale, a partire dal 20 ottobre 2016 ed entro il 15 aprile 2017.

Nell’informativa di seguito sono contenute nel dettaglio le modalità di presentazione delle domande.

informativa-presentazione-domanda

decreto_ministeriale_n_243_del_19_luglio_2016

Cagliari, 12 ottobre 2016

I commenti sono chiusi