Limitazioni alla pesca per esercitazioni militari sud Sardegna

L’Ordinanza n.54/2017 della Capitaneria di Porto di Cagliari ha imposto delle limitazioni all’attività di pesca per l’esercitazione militare denominata “Mare Aperto”.

Federcoopesca Sardegna, unitamente ad altre organizzazioni del settore, si è subito attivata diramando in un primo momento un comunicato stampa e in seguito inviando una lettera al Presidente della Giunta e al Prefetto di Cagliari per evidenziare la gravità di questo provvedimento, considerato che queste esercitazioni riguardano tratti di mare posti al di fuori dai poligoni già oggetto di interdizione. Inoltre non è stata concordata alcuna forma di risarcimento alle imprese per i mancati guadagni subiti per questi quindici giorni di ingiustificata limitazione dell’attività di pesca.

Nella stessa lettera è stato infine messo in risalto che questa situazione ha già alimentato forti tensioni che rischiano di degenerare in gravi disordini sociali che possono portare a conseguenze difficilmente prevedibili e pertanto è stato richiesto un incontro urgente.

Articolo 2017-05-08 Nuova Sardegna su esercitazioni militari

Cagliari, 11 maggio 2017

I commenti sono chiusi